Il mestiere di genitori non è facile: non ci sono ricette preconfezionate da seguire e spesso quello che va bene con un figlio non è detto che funzioni con un altro…

Di seguito ho riportato alcuni messaggi (l’Analisi Transazionale  (AT) li chiama PERMESSI) da dare ai figli, a qualsiasi età; consiglio di usare di volta in volta le parole (ma anche le azioni) che possano significare meglio per ciascuno di loro quello che gli vogliamo dire. Inoltre questi PERMESSI sono certamente validi anche per i genitori stessi; eccoli:

1) ASCOLTA ED ESPRIMI I TUOI SENTIMENTI’: non è necessario tenersi tutto dentro, soprattutto i sentimenti, non serve essere sempre “forte”, possiamo (e nella famiglia ne abbiamo pieno diritto) aprirci, raccontarci, farci conoscere.

2) ‘SII TE STESSO’: ‘non ti chiedo, non è necessario che tu sia “diverso” da te stesso, non serve cercare di essere come qualcun altro’. Ogni figlio, ogni persona ha il diritto di essere come è: va bene così.

3) PUOI FARCELA, PUOI SBAGLIARE, PUOI FARE LE COSE A MODO TUO’: ‘quando cerchi il tuo modo di fare le cose e, nel provare a farle a modo tuo, sbagli, va bene così!’. Va bene riprovare dopo aver sbagliato: ‘non devi essere perfetto. Ce la farai! Prenditi il tuo tempo per fare le cose’.

4) CONSIDERA E RISPETTA TE STESSO. TU SEI IMPORTANTE, PROPRIO QUANTO LO SONO GLI ALTRI’: hai diritto a prenderti cura di te, non devi “farlo per me”, non devi compiacere gli altri tutto il tempo. E’ giusto che tu stia bene. Tu hai diritti come tutti gli altri’.

Dott.ssa Nadia Sanza

 

 

 

 

Spread the love
About Dott.ssa Nadia Sanza

Psicologo Clinico, Psicoterapeuta, Advanced Certified Schema Therapist, EMDR

Studio in Via dei Molinari, 10a Potenza.
+393471043731

Add Your Comment